fbpx
allenamento-dopo-40-anni

Allenamento dopo i 40 anni

Molto spesso le persone sedentarie, che non si allenano dopo una certa età, pensano che potrebbero farsi male allenandosi. In realtà è la mancanza stessa di movimento a creare infortuni e altre problematiche. Ecco alcuni consigli.

Ho 40 anni, quale allenamento fa al caso mio senza rischiare di farmi male?

Viene fatta spesso questa domanda, per la paura che l’età che avanza rappresenti un pericolo per la vita quotidiana. Anzi, molto spesso la risposta delle persone sedentarie, che non si allena dopo una certa età, è proprio questa: non mi alleno altrimenti mi faccio male.

In realtà è la mancanza stessa di movimento, o dell’attività motoria generale, a creare infortuni e altre problematiche.

L’allenamento è un rimedio, non una controindicazione.

Tienilo bene a mente.
Quindi come allenarsi dopo i famosi 40 anni? Non ci sono ricette magiche, come per nessun’altra cosa in questo campo, ma ci sono dei consigli, che la maggior parte di noi dovrebbe seguire.
Vediamone alcuni:

  1. Cercate di seguire (o cominciare) allenamenti che migliorino e incrementino la vostra forza e il controllo dei movimenti. L’età ci rende meno forti e meno precisi, questo ce lo dicono i dati scientifici.
  2. Allungate i muscoli prima di allenarvi! Sì è vero, questo ce lo dicono tutti, ma perché?
    Una buona lunghezza dei tessuti riduce gli infortuni che possono verificarsi sia durante gli allenamenti che nella vita di tutti i giorni e permette di esprimere in maniera più efficiente la nostra forza.
  3. L’allenamento non rappresenta un rimedio solo per fattori muscolo-scheletrici, ma anche ormonali, soprattutto per gli uomini, che vedono calare i valori di alcuni ormoni.
    L’attività motoria permette un aumento di testosterone e Gh (ormone della crescita), e soprattutto un miglior controllo della glicemia, evitando così problematiche di insulino-resistenza e diabete.
  4. Infine, sembra banale, l’allenamento mantiene vigile e lucido il nostro sistema nervoso.
    Il cervello soffre pesantemente quando manca il movimento, mentre quando questo è presente, trasmette più velocemente e in modo più efficiente gli impulsi nervosi.

L’allenamento non ha età, inizia subito!

Il consiglio principale che ti do è: comincia subito! Perché l’allenamento non ha età.
“Age is a State of Mind”

Dott. Davide China –  Personal trainer specialista in riabilitazione e rieducazione motoria.

Condividi post