fbpx
IMG_9620

La “fitness industry” sta cambiando. Resta al passo!

Mi rivolgo a voi trainer, coach, preparatori, insegnanti e istruttori di discipline che riguardano fitness e movimento umano, il momento è arrivato!

Sta avvenendo una rivoluzione, anche se molti di voi ancora non se ne sono accorti.

Le scoperte anche molto recenti sul tessuto connettivo miofasciale hanno aperto la via a nuove comprensioni di come il corpo umano gestisce, ottimizza e distribuisce le forze al suo interno e come le veicola all’esterno per mantenere un movimento efficiente ed economico.

Si perchè è così che la natura ci ha fatto evolvere, la nostra biomeccanica del movimento (le regole con cui azioniamo muscoli, ossa, tendini, articolazioni, etc. affinchè, come gli elementi di un’orchestra, possano eseguire qualsiasi movimento in maniera armonica e senza compensi) è il risultato di un progresso tecnologico naturale che rispetta criteri di efficienza e risparmio energetico.

In parole povere, per fare un esempio, per muoversi da un punto A ad un punto B la strategia che la natura ha pensato per ottimizzare la biomeccanica della locomozione è generare energia dal core, inviarla agli arti inferiori, ricevere una risposta dai sensori situati nei piedi, e inviare nuovamente l’energia verso l’alto.

Davide China durante una lezione sul Pro-pulsing training, una delle componenti basilari dell’allenamento miofasciale.

Questo significa che ciò che abbiamo creduto vero finora, ovvero che il core funzionasse soltanto da trasduttore di energie dal basso verso l’alto è ormai da considerare obsoleto.

Se non accettiamo questo concetto e anche che la fascia e il tessuto connettivo che la compone sono i principali artefici del nostro movimento – il nostro futuro nella Fitness Industry non è così certo.

Il mondo del fitness orientato alla bellezza estetica si è settorializzato e ha trovato il suo posto in una porzione del mercato, e se è vero che oggi sta conoscendo una seconda giovinezza, il futuro appartiene al buon movimento, alla scoperta dei meccanismi che ci rendono liberi di muoverci senza dolori, senza infortuni, sfruttando le nostre potenzialità finora nascoste.

Se non volete restare tagliati fuori dalla fitness industry e volete scoprire il nostro metodo e come esso agisce sul tessuto connettivo miofasciale in maniera rapida e duratura, contattateci o visitate il nostro sito www.focustrainingstudio.it

Michele Falanga 

Personal & small group trainer

Responsabile Weckmethod™ Italia

Condividi post